Domande frequenti

Come funziona NaturDAO?

Gli esperti suggeriscono che seguire una dieta restrittiva di determinate Ammine per circa 2/4 settimane potrebbe essere sufficiente per notare miglioramenti.

E sicuramente l’alimentazione è fondamentale per ristabilire l’equilibrio della nostra microbiota intestinale. In questo processo, è consigliato l’uso di un integratore DAO insieme alla supervisione di uno specialista in materia.

Come devo prendere Naturdao?

Si consiglia di assumerlo quotidianamente prima dei pasti. È un integratore progettato per essere facilmente deglutito con un po’ d’acqua. È preferibile prendere una dose circa 5 minuti (per le compresse) o 15 minuti (per le capsule) prima dei pasti.

In genere, la maggior parte delle persone lo assume durante i pasti principali, poiché sono quelli più variati in termini di ingredienti e più abbondanti. Tuttavia, ci sono persone che lo assumono anche a colazione o merenda.

Il nostro consiglio è di regolare l’assunzione di DAO in base ai risultati che si percepiscono. Nessuno conosce meglio se stesso.

Se hai dimenticato di prendere Naturdao prima, prenderlo dopo non è l’opzione più indicata. Bisogna considerare che l’integratore DAO deve essere assunto prima del pasto, poiché il suo contenuto serve a decomporre queste Ammine per evitare che vengano assorbite.

Posso dividere/schiacciare/aprire… Naturdao?

COMPRESSE: Idealmente, la compressa dovrebbe essere inghiottita intera. Tuttavia, alcuni dei nostri clienti la dividono in due o tre parti per facilitare la deglutizione e notano benefici.

CAPSULE: La copertura della capsula è necessaria affinché possa raggiungere la porzione di intestino tenue e rilasciare il suo contenuto. Pertanto, non dovrebbero essere aperte, poiché il loro interno sarebbe esposto all’acido dello stomaco e potrebbe perdere la sua attività funzionale.

Esistono alcuni test diagnostici, ma una dieta povera di Ammine è anche un ottimo strumento per trattare e rilevare l’intolleranza all’istamina. Seguire una rigorosa dieta a basso contenuto di istamina e altre Ammine biogene per 2-4 settimane potrebbe essere sufficiente per verificare se si soffre di intolleranza all’istamina o meno. È importante non seguire la dieta in modo indefinito e neanche senza la supervisione di un nutrizionista qualificato.

Inoltre, è possibile analizzare l’attività dell’enzima DAO nel plasma presso il proprio laboratorio di fiducia. Determinare l’attività di questo enzima aiuterà a capire se i sintomi che si manifestano possono essere dovuti all’intolleranza all’istamina.

L’integrazione può essere una scelta da considerare quando una persona presenta livelli insufficienti di DAO.

D’altra parte, è importante prestare attenzione anche alla dieta. Se l’obiettivo è ristabilire l’equilibrio della microbiota intestinale insieme al proprio benessere, l’integrazione dell’enzima DAO fornirà un aiuto extra in tutto questo processo.

La risposta è senza dubbio la sua efficienza.

Riguardo alla loro stabilità, entrambe, nel tempo, senza essere presentate in un formato galenico specifico, si denaturano inevitabilmente perdendo progressivamente la loro attività enzimatica.

Ma la differenza tra il DAO vegetale e il DAO animale è la loro attività enzimatica. Un’unità singola di DAO vegetale ha un potere catalitico gigantesco rispetto a un’unità identica di DAO animale.

In altre parole, questa differenza così abissale nell’attività enzimatica ci indica che il DAO vegetale nell’apparato digerente è in grado di degradare centinaia di Ammine provenienti dagli alimenti ingeriti in frazioni di secondo.

Vale la pena ricordare che gli enzimi si misurano per attività, non per unità di peso. Nel caso del DAO, sono le Unità Digestive di Istamina (HDU), che derivano dall’acronimo inglese: Histamine Digesting Units. E questo è l’indicatore che mostrerà la capacità enzimatica di qualsiasi integratore DAO.

Oltre a ciò, ovviamente ci sono anche altri fattori positivi e decisivi per scegliere il DAO vegetale, come la sua origine “cruelty free” (quello animale proviene generalmente dal rene di maiale) e il fatto che sia un prodotto di origine vegetale che lo rende un integratore adatto al 100% per i vegani.

Il nostro prodotto fa parte della famiglia degli enzimi digestivi e non presenta alcun effetto collaterale o interazione finora descritta. Inoltre, il nostro integratore DAO, a causa del suo peso molecolare, non si trasferisce nel flusso sanguigno, ma percorre tutto il sistema digestivo fino all’escrezione, apportando i benefici della sua attività enzimatica.

Alla data dell’ultima aggiornamento, non abbiamo trovato dati pubblicati riguardo alla sua escrezione nel latte materno.

Il suo elevato peso molecolare e la sua insignificante assorbimento intestinale rendono molto improbabile il suo passaggio nel latte materno.

Secondo il sito web www.e-lactancia.org, “Il latte materno ha la capacità di degradare l’istamina, poiché contiene come fattore antinfiammatorio l’enzima istaminasi (Lawrence 2016 p183). Questo stesso enzima, l’istaminasi o diaminoxidasi (DAO), presente nel tenue superiore e nel colon ascendente (e nei reni), distrugge l’istamina ingerita e impedisce normalmente il suo passaggio in modo significativo nel plasma (Kovacova 2015, Kanny 1999).»

In ogni caso, consigliamo sempre di consultare prima il proprio pediatra di fiducia.

Questo prodotto non è stato progettato per i bambini. In ogni caso, un professionista dovrebbe darvi consigli, ma sempre sotto la supervisione di un adulto.

Il nostro integratore, come la maggior parte degli integratori presenti sul mercato, non dispone di sufficienti studi con donne incinte. Dovresti evitare di prendere qualsiasi medicinale o integratore durante la gravidanza che non sia sotto supervisione medica.

Inoltre, a partire dal 7° mese di gravidanza, la tua placenta produrrà circa 500 volte più DAO del solito come meccanismo di protezione del feto. Quindi, la tua capacità naturale di degradare l’istamina aumenterà notevolmente e, per la maggior parte, non avrai bisogno di integratori di DAO.

Da un lato, le capsule di Naturdao hanno un’attività enzimatica maggiore rispetto alle compresse di Naturdao. Tuttavia, la principale differenza e la più evidente è il modo in cui si rilasciano nel tuo sistema digestivo.

Le compresse sono un’ottima opzione nella maggior parte dei casi, poiché sono rapidamente disponibili nel tuo sistema digestivo prima dei pasti grazie al loro rilascio prolungato.

In modo semplificato, abbiamo le “compresse” a “rilascio prolungato” o le capsule a “rilascio ritardato”. Noi consigliamo di provare entrambe le presentazioni a intervalli di una o due settimane per capire quale si adatta meglio al tuo sistema digestivo.

Al seguir navegando el sitio, aceptas el uso de cookies. más información

La configuración de cookies en este sitio web está configurada para "permitir cookies" para brindarle la mejor experiencia de navegación posible. Si continúa utilizando este sitio web sin cambiar la configuración de las cookies o si hace clic en "Aceptar" a continuación, está dando su consentimiento.

Cerrar