Histamina, intossicazione da istamina e intolleranza

Histamina, intossicazione da istamina e intolleranza

RISUNTO

L’accumulo eccessivo di istamina nel corpo porta a sintomi vari mediati dal suo legame ai recettori corrispondenti (H1–H4).

L’aumento della concentrazione di istamina nel sangue può verificarsi in individui sani dopo l’ingestione di alimenti con elevati contenuti di istamina, portando a un’intossicazione da istamina.

Negli individui con intolleranza all’istamina (HIT), l’ingestione di cibo con normali contenuti di istamina provoca sintomi mediati dall’istamina.

L’HIT è un processo patologico, in cui l’attività enzimatica degli enzimi degradanti l’istamina è ridotta o inibita e non è sufficiente per inattivare l’istamina alimentare e impedire il suo passaggio nel flusso sanguigno.

La diagnosi dell’HIT è difficile. Sintomi clinici multipli e non specifici provocati da determinati tipi di cibi, bevande e farmaci vengono spesso attribuiti a diverse malattie, come allergie e intolleranze alimentari, mastocitosi, malattie psicosomatiche, anoressia nervosa o reazioni avverse ai farmaci.

Una corretta diagnosi di HIT seguita da una terapia basata su una dieta priva di istamina e l’integrazione di diamino ossidasi può migliorare la qualità di vita del paziente.

Al seguir navegando el sitio, aceptas el uso de cookies. más información

La configuración de cookies en este sitio web está configurada para "permitir cookies" para brindarle la mejor experiencia de navegación posible. Si continúa utilizando este sitio web sin cambiar la configuración de las cookies o si hace clic en "Aceptar" a continuación, está dando su consentimiento.

Cerrar